Home » Redazione Ecquo » Apertura, Azioni »

L’acqua Unes a sostegno dell’ambiente

25 ottobre 2011 0 commenti

acquaAddio agli imballaggi difficili da aprire e da smaltire una volta acquistate le confezioni di acqua da sei, addio alla plastica di difficile smaltimento che dalle nostre case migra verso virtuosi percorsi di riciclo o, peggio, rimane nell’ambiente creando danni incalcolabili all’eco-sistema. Le nuove confezioni “litepac” di acqua minerale da sei bottiglie da 1,5 litri a marchio Presolana “U! Confronta e risparmia sono distribuiti presso tutti i supermercati a insegna U2 presenti in Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte.

I nuovi pack, sono disponibili per i fardelli da sei delle acque naturale, frizzante e leggermente frizzanti in bottiglie da 1,5 litri. La confezione da sei bottiglie può essere facilmente trasportata grazie a due semplici legature anulari, di cui una verticale che funge da maniglia; in più, grazie all’apertura facilitata della reggia orizzontale è possibile aprire il pack senza utilizzare le forbici e mantenere assemblate le bottiglie restanti dopo la presa della prima. Anche le singole bottiglie impatteranno un po’ meno grazie alla “sgrammatura” applicata alle nuove confezioni, che con l’occasione, hanno subito anche un restyling dell’etichetta grafica.

Acqua Unes

Risparmio dei materiali, Risparmio di energia. La nuova confezione “invisibile” permette di eliminare il tradizionale imballo normalmente realizzato in pellicola plastica termoretraibile, permettendo così: una riduzione del 14,8% della quantità di plastica necessaria al confezionamento di ogni cluster pari a 32 tonnellate di plastica su base annua rispetto a quella abitualmente utilizzata per la produzione dei volumi medi di vendita delle tre referenze Unes coinvolte; na riduzione del 91% dell’energia utilizzata per la termoretrattura della plastica per l’imballo delle nfezioni tradizionali, pari ad una riduzione di 28.475 KWH annui rispetto al quantitativo di energia abitualmente utilizzato per la produzione dei volumi medi di vendita delle tre referenze Unes coinvolte nel corso dei processi di confezionamento rispetto a quelle emesse durante i processi tradizionali: ne consegue una riduzione di oltre 6 tonnellate nei consumi di petrolio (TEP elettrici).

Unes

Debutta ECOunes, il file rouge dell’eco-sostenibilità firmata Unes. Il nuovo logotipo contrassegnerà la comunicazione relativa a tutte le azioni che Unes svolge a favore dell’ambiente, come la riduzione degli imballaggi inutili, gli impianti a basso consumo energetico, l’applicazione di ante ai banchi frigoriferi self service per la riduzione del 49% del consumo energetico, le macchine per il riciclo delle bottiglie PET installate, ad oggi, presso 30 dei propri supermercati, i distributori di detersivi sfuso, la sensibilizzazione dei propri clienti all’uso di sacchetti riutilizzabili in sostituzione ai sacchetti usa e getta che, oggi, ha permesso la riduzione di oltre il 30% del consumo di sacchetti uso e getta, la vendita di sole lampadine a basso consumo energetico, l’eliminazione dei volantini promozionali dall’insegna U2 – secondo la politica dell’Every Day Low Price – che permette di risparmiare ogni anno la carta di oltre 10 milioni di volantini pari a circa 287 tonnellate – un volume tale da poter coprire 900 stadi di calcio come il San Siro.

“La tutela dell’ambiente e l’impegno per riportare il Pianeta allo stadio iniziale in cui l’abbiamo trovato, possono realizzarsi solo attraverso un approccio orientato al Risparmio energetico, al Riciclo dei materiali e alla Responsabilità sociale”, ha dichiarato Mario Gasbarrino, Amministratore Delegato di Unes. “Ecco perché dobbiamo imparare a ridurre l’impatto di ogni nostra azione sul territorio che ci circonda, a partire dalle nostre abitudini di consumo apparentemente più banali – una su tutte, l’utilizzo di confezioni di acqua eco-responsabili che ci consentano di contribuire al risparmio dell’ambiente riducendo il dispendio di energia e l’utilizzo dei materiali di imballaggio. Siamo coscienti del fatto che si tratti solo di una goccia in mezzo al mare, ma siamo fermamente convinti che, col contributo di tutti, potremo raggiungere risultati importanti per la preservazione del nostro ambiente”.