Lesione del legamento crociato anteriore

17 gennaio 2011
Buonasera, mi chiamo Marco ho 50 anni compiuti abito a Roma e
vorrei avere delle delucidazioni da Lei Dottore.
All' età di 20 anni a seguito di una visita ortopedica mi hanno riscontrato
un'artrosi precoce in vecchiaia a tutte e due le ginocchia .
All'età di 21 anni (1981) ho avuto, mentre frequentavo l'ultimo anno di scuola
superiori, il distaccamento di un pezzo della cartilagine al ginocchio sx con
conseguente liquido al ginocchio stesso e siringato nell'arco di sei mesi 6
volte prima dell'operazione presso l'ospedale CTO di Roma.
Dal 1981 al 2009 sono stato bene con le ginocchia e con le articolazioni.
Le ho fatto una premessa per farLe capire qualcosa di più del mio passato.
Gennaio 2009 mentre passeggiavo ad una fiera paesana con la mia famiglia
vicino Roma, all'improvviso ho sentito un trac al ginocchio dx.
Dopo 10 gg ho fatto una risonanza magnetica al ginocchio dx ed è stato
riscontrato LCA lesionato con blocchi articolari.
Ad un centro vicino casa mia e dopo la visita di un dottore (no chirurgo)
della medicina sportiva mi ha prescritto GINNASTICA ALLA GAMBA CON CAVIGLIERA
DI 2 Kg di tonificazione quadricipide ed elettrostimolazioni, 10 sedute di
laserterapia e nuoto stile libero e dorsale con esclusione di gambe rana.
La ginnastica effettuata da marzo 2009 e maggio 2009 con una piccola
percentuale di miglioramento.
Nuoto fino a giugno 2010.
Ora veniamo al problema
Il giorno 28 dicembre 2010 mentre ero a casa alle 18,30 mi sono alzato dal
divano e ho sentito un track al ginocchio dx con l'impossibilità di stendere la
gamba.....dopo parecchi massaggi da parte mia e un pochino di sforzo sono
riuscito ad avere l'articolazione della gamba ma ogni volta che piegavo il
ginocchio per camminare sentivo dentro qualcosa che faceva STOCK -STOCK. Scusi
la terminologia ma non so come spiegarglielo.
Il giorno seguente (29/12/2010) mi sono recato con mia moglie al pronto
soccorso del CTO di Roma e dopo una sommaria visita il dottore di turno mi ha
rilasciato un certificato con questa dicitura:
DIAGNOSI: GONALGIA in pregressa lesione del LCA
ANAMNESI: DOCUMENTA PREGRESSA LESIONE DEL LCA CON RMN DEL 2009. Il paziente
riferisce ieri trauma distorsivo con rumore articolare e successivo blocco
articolare.
ESAME OBIETTIVO : Segni clinici di lesione del pivot centrale. Necessita di
Ananase cf 1x3 per 5 gg.,(terminato oggi domenica 2 gennaio) riposo funzionale.
Ghiaccio locale per le prossime 24 ore. A controllo in ambulatorio fra 7 gg.
(preso appuntamento al CUP per il 4 gennaio) per rivalutazione ed iscrizione in
lista d'attesa per eventuale intervento.
PROGNOSI: gg. clin. 3 S.C.

Io ho chiesto al Dottore se dovevo mettere la ginocchiera quelle di Farmacia,
ma lui mi ha detto di no.
Avendo il ginocchio questo rumore STOCK STOCK ogni volta che cammino posso
camminare con la gamba rigida? Lui ha risposto di no perchè peggiorerei il
ginocchio.

Ora Le chiedo, gentilmente, se può darmi delle delucidazioni....sono tre gg
che ho il ginocchio gonfio e presumo che sia " causa del sanguinamento
conseguente alla rottura di vene e arterie del legamento".( mi sono documentato
su internet) Vorrei sapere se posso continuare con ghiaccio sul ginocchio visto
che il Medico mi ha prescritto solo per 24 ore) o è una prassi inutile?
A volte come ieri sono stato bene e camminavo tranquillamente non avevo questo
rumore al ginocchio, stamattina mi sono svegliato e nel camminare mi è
ritornato questo rumore e nel vestirmi per andare a comprare il giornale c'è
stato un momento che ho avuto la sensazione che il ginocchio avesse un "senso
d'instabilità (sensazione che il ginocchio si muova in modo anomalo e che non
sia in grado di sostenere il resto del corpo)." (sempre documentato su
internet).
Le chiedo si può verificare in attesa della visita ospedaliera che mi ceda il
ginocchio e cada per terra?
Possibile che al pronto soccorso non mi hanno prescritto un tutore o delle
stampelle al fine di poter camminare?
Eventualmente posso guidare? anche perchè il ginocchio non mi fa male e non ho
nessuna difficoltà a guidare. L'unica difficoltà è camminare.
Non le nego che a questo punto ho paura che si verifichi questo cedimento al
ginocchio...poi per natura sono un tipo ansioso e quindi mi agito facilmente.
La ringrazio di cuore se potesse tranquillizarmi e consigliarmi cosa fare tra
oggi e il giorno della visita.
Grazie

Gentile signor Mario,

è sempre molto difficile fare valutazioni e di conseguenza dare consigli senza aver seguito direttamente un paziente, in ogni caso sulla base delle informazione che lei mi ha dato e se ho ben capito, dopo l’operazione (non descritta nel dettaglio) del 1981 ha condotto una vita normale e poi in seguito ad una passeggiata ha avuto di nuovo problemi e una RMN al ginocchio destro ha evidenziato una lesione del legamento crociato anteriore (LCA).

Dalla sua storia clinica non risulta un episodio traumatico e onestamente risulta difficile pensare che un LCA si rompa senza traumi. Il consiglio che posso darle è quello di eseguire un potenziamento muscolare, ginnastica propriocettiva, un ciclo di tre mesi di stimolazione biofisica osteocondrale e praticare nuoto (non stile rana).

In più le consiglio di effettuare una rx agli arti inferiori sotto carico e delle “proiezioni di Rosenberg” per completare l’iter diagnostico radiologico visto che ha già eseguito una RMN.

Un cordiale saluto,

Agostino Tucciarone

Progetto realizzato in collaborazione con IGEA S.p.A.